Pagine

domenica 1 ottobre 2017

Ciambella di patate e speck


Mia figlia mi ha inviato il link di questa ricetta trovata per caso su Facebook e io l'ho provata applicando qualche piccola variante. Risultato ottimo!

Ingredienti:
500 gr di patate
150 gr. di speck
125 gr di provola dolce tagliata a dadini
1 uovo
50 gr. di burro
50 gr. di parmigiano reggiano
50 gr. di farina
un pizzico di sale
un pizzico di pepe
un pizzico di noce moscata

Procedimento:
lessare e schiacciare le patate poi aggiungere il burro fuso, l'uovo, la farina, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata.
Mescolare bene il tutto. Ungere uno stampo, foderare con le fette di speck e riempire con 2/3 del composto di patata; distribuire i cubetti di provola e ricoprire con il restante composto di patate. Infne ripiegare le fette di speck per chiudere la ciambella e cuocere in forno a 180° per 30 minuti.



Terminata la cottura, svoltare la ciambella in un piatto da portata e servire caldo.

Fonte: pagina Facebook del sito: "al.ta.cucina"









sabato 23 settembre 2017

Ciambella in padella



Avevo sentito tanto parlare di questa ciambella, mi aveva incuriosita ed infine l’ho provata. Temevo che non fosse così soffice come descritto ed invece è proprio vero! Ed è anche molto semplice preparala! Ideale per la colazione e la merenda anche in estate quando si va in vacanza e non si ha la disponibilità del forno oppure a casa quando non lo si vuole accendere.

Ingredienti:
2 uova medie
120 g di zucchero
50 g di olio di semi di girasole (io utilizzo olio di riso)
50 g di latte
150 g di farina 00
mezza bustina di lievito per dolci
Buccia grattugiata di 1 limone (io ho utilizzato 1 fialetta di aroma al limone)
burro q.b. per ungere la padella

Procedimento:
versare tutti gli ingredienti in una terrina e montare con le fruste elettriche.
Spennellare una padella di 25 cm di diametro con un po’ di burro fuso (compresi i bordi), scaldarla, versarvi il composto e portare tutto sul fornello. Utilizzare il fuoco di misura intermedia accenderlo al minimo e, utilizzando la retina spargifiamma, cuocere coprendo con un coperchio a misura.
Dopo circa 35/40 minuti la superficie della torta sarà asciutta quindi, a questo punto, rigirarla: coprire con un foglio di carta da forno, appoggiare un piatto sopra, rigirarla, togliere la carta e rivoltarla nel coperchio. Infine coprire con la padella e rigirare ancora.
Cuocere ancora 5 minuti poi togliere la torta dal fuoco e sistemarla in un piatto da portata.










mercoledì 12 luglio 2017

Marmellata di pesche


Ingredienti
(per 3-4 barattoli Bormioli da 250gr.):
1 Kg. di pesche
1 mela Granny Smith
350 gr.  di zucchero
il succo di un limone

Procedimento:
Versare nel boccale la frutta pulita e pelata poi aggiungere lo zucchero ed il succo di limone.
Cuocere un’ora - vel. 2 - VAROMA.
Al termine della cottura omogeneizzare 15 secondi a vel. TURBO
Versare la marmellata calda nei barattoli precedentemente sterilizzati.
Pastorizzare 20 minuti in acqua bollente.
Conservare in luogo asciutto.

martedì 11 luglio 2017

Bucatini all'amatriciana


In onore della popolazione di Amatrice, così duramente colpita dal terremoto dell'Agosto 2016.
Ricetta reperita nel web e definita l'originale... Chissà se è vero...

Ingredienti:
500 g di bucatini
125 g di guanciale di Amatrice
un cucchiaio di olio di oliva extravergine
un cucchiaio di vino bianco secco
6 o 7 pomodori San Marzano o 400 g di pomodori pelati
un pezzetto di peperoncino
pepe macinato
100 g di pecorino grattugiato
sale q.b.

Procedimento:
Pulire il guanciale e tagliarlo in listelli di circa un centimetro.
Mettere in una padella (possibilmente di ferro)  l’olio ed il guanciale e lasciarlo rosolare.
Stemperare con un cucchiaio di vino secco facendolo evaporare.
Aggiungere il peperoncino.
Quando il guanciale è rosolato, aggiungere il pomodoro con sale e pepe (attenzione perché il guanciale è piuttosto salato già in origine).
Contemporaneamente mettere a cuocere i bucatini.
Cuocere la pasta al dente (circa 12 minuti) e contemporaneamente amalgamare la salsa.
Scolare la pasta e mantecarla nella padella della salsa tenuta a fuoco basso
Spegnere del tutto la padella ed aggiungere il pecorino continuando a girare i bucatini nella padella.
Suddividerli nei piatti ed aggiungere una spolverata di pecorino poi servire caldi.




lunedì 24 aprile 2017

Tortelloni alla bolognese


La differenza tra i tortelli tradizionali ed i tortelloni sta soprattutto nella forma: i tortelloni sono come i tortellini, ma più grandi mentre i tortelli sono piatti e quadrati. Inoltre nel ripieno dei tortelloni si mescola la ricotta con il prezzemolo tritato anziché con gli spinaci; qualcuno usa mettere anche un poco d’aglio. Tradizionalmente vengono conditi con burro e pomodoro, ma sono ottimi anche conditi con burro e salvia.

Ingredienti per 6 persone:
 gr. 300 ricotta mista (mucca e pecora)
gr. 100 parmigiano
2 cucchiai di prezzemolo tritato
1 uovo
sale, pepe, noce moscata
4 uova di sfoglia (preparata con 400 gr. di farina tipo '0' e 4 uova)

Procedimento:
Preparate il ripieno riunendo gli ingredienti in una ciotola; tenete da parte un po’ di parmigiano che aggiungerete solo dopo aver assaggiato il ripieno. Amalgamate bene e poi regolate di sale.
Preparate e tirate una sfoglia non troppo sottile.
Tagliatela a quadri di circa 6 cm, riempiteli e chiudeteli esattamente come i tortellini.

Ingredienti per il condimento burro e oro:
pomodori pelati passati gr. 500 (io uso la passata di pomodoro)
gr. 30 burro 
1 cipolla tagliata in grossi pezzi
basilico a piacere
sale e pepe q.b.

Bollite il pomodoro con il burro, la cipolla, il basilico, il sale ed il pepe per circa 20/30 minuti; trascorso questo tempo togliete dal fuoco ed eliminate la cipolla.
Cuocete i tortelloni al dente, in acqua bollente e salata; raccoglieteli delicatamente con una schiumarola, scolateli bene poi trasferiteli in un saltapasta, versate il sugo, mescolate delicatamente poi cospargete il parmigiano e servite.

Fonte della ricetta: libro "Sfida al mattarello" delle Sorelle Simili.

lunedì 10 aprile 2017

Carciofini sott'olio






















Grazie a Daniele che mi ha fatto conoscere questa ricetta appetitosa e semplicissima: sono ottimi!

Ingredienti per 3 vasetti da 250 gr.

1,5 kg. di carciofini
1lt acqua
1 lt aceto
1 cucchiaio di sale grosso
1 limone
pepe verde in grani
origano a piacere


Procedimento:
Pulire i carciofini togliendo le foglie esterne. Utilizzare solo la parte tenera (cuore).
Tagliarli a pezzetti (massimo in 4 parti a seconda della grandezza altrimenti a metà).
Mano a mano che si puliscono, metterli in una ciotola con acqua e succo di limone e lasciarli fino a che non siano tutti puliti.

















Farli bollire in acqua, aceto e sale per 4/5 minuti in modo che rimangano croccanti.


Poi, una volta scolati, metterli su un canovaccio ad asciugare almeno una notte.


Quando sono freddi, metterli nei vasetti con olio, grani di pepe e origano a piacere.
Coprirli bene con olio e chiuderli.

Buon Lavoro!!!!!

domenica 12 marzo 2017

Torta ricoperta con crema al burro


Questa è una ricetta vecchissima! L'ebbe mia madre da una sua collega e accontenta davvero tutti.
Una volta, ero una ragazzina, la portai ad una festa e, tra l'ilarità generale, in tre si contesero l'ultima fetta!

Ingredienti:
300 gr di farina
150 gr di zucchero
200 gr di cioccolato fondente
3 uova
1 bicchiere di latte
una bustina di lievito
100 gr di margarina

Per la glassa:
100 gr di burro
100 gr di zucchero a velo

Procedimento:
lavorare i rossi con lo zucchero, aggiungere la farina con un bicchiere di latte; schiacciare metà cioccolata e metterla nell’impasto. Montare gli albumi con un pizzico di sale e aggiungere all’impasto, insieme con la margarina fusa.
Mettere in forno a 180° per circa 40’.
Nel frattempo preparare la copertura lavorando il burro con lo zucchero a velo.
Sfornare la torta, lasciarla raffreddare poi ricoprire con la crema al burro e, successivamente, con la metà di cioccolato fondente tenuta da parte.